Piccoli Bonpon crescono.

foto

Capita sempre che quando devo fare qualche dolce per qualcuno il destino si metta sempre contro di me facendomi sudare qualsiasi azione.

Ieri era il compleanno della mia amata suocera e mi ha chiesto di farle la torta con farina di riso venere, lamponi, frosting al Philadelphia e Crunchy alla liquirizia. ( Cioè la versione in grande di questi Bonpon)

Le mie disavventure iniziano dal supermercato dove dimentico una confezione di lamponi (che naturalmente avevo anche pagato!).

Poi ieri mattina mi cimento nella realizzazione della torta e succede che dopo averla sfornata questa crolla nella parte centrale mostrandomi di essere ancora cruda, così la ri-inforno, le mando tutto il mio amore e tutta la mia positività, continuo a pregare che il lievito faccia il suo dovere e dopo almeno altri 40 minuti, finalmente, cuoce a dovere.

Non vi dico la paura di dover buttare tutto quel ben di dio, e la mancanza di ingredienti per poterne realizzare un’altra.

E invece no! Ho vinto io :)

Così ecco qui la ricetta, che ho preso dal blog di Ely apportando qualche modifica:

Ingredienti

Per l’impasto:

200 gr di farina di riso venere Aironi

160 gr di zucchero

100 gr di farina 00 (ma se siete intolleranti potete sostituirla con farina di riso)

150 gr di burro morbido

1 bustina di lievito

3 uova

latte q.b.

1 pizzico di sale

250 gr di lamponi

Un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

la scorza grattugiata di un limone

Per il frosting:

2 panetti di Philadelphia da 80 gr l’uno

80 gr di burro ammorbidito

150 gr di zucchero a velo

Procedimento:

Montare il burro morbido con lo zucchero sino a formare una crema chiara e spumosa, aggiungere le uova una alla volta continuando a montare l’impasto.

Aggiungere l’estratto di vaniglia e la scorza di limone.

A questo punto unire le farine setacciate con il lievito e il sale mescolando dal basso verso l’alto, se l’impasto dovesse risultare un po’ duro potete unire qualche goccia di latte.

Aggiungere i lamponi mescolando molto delicatamente.

Versare l’impasto in una teglia (io ne ho usato una apribile) imburrata e cuocete in forno caldo a 180 ° per 50/60 minuti. (Quando vi sembra quasi cotta infilate uno stecchino al centro per vedere se ne esce asciutto, a questo punto significa che è cotta)

Sfornatela e lasciatela raffreddare completamente per almeno un’ora.

Nel frattempo preparate il frosting:

Mescolate il Philadelphia con il burro, aggiungete lo zucchero a velo e se volete qualche goccia di estratto naturale di vaniglia.

Per decorare potete utilizzare quello che più vi piace per dare contrasto ai lamponi, io ho usato i Crunchy alla liquirizia.

Buon lunedì!

About these ads